Kumite

 

 

KUMITE

Il Kumite è il Combattimento nella sua “variante sportiva”, è l’incontro fra due avversari che utilizzano tecniche di braccia, gambe e proiezioni, con colpi precisi e sopra la cintura, ma non “affondati”; non è quindi previsto il Knock-Out dell’avversario, ma al massimo un leggero contatto, o “skin-touch”. I combattimenti si svolgono a tempo e vengono interrotti dall’arbitro centrale ogni qualvolta un colpo venga portato a segno, oppure venga rilevata un’infrazione (sanzionata in base alla tipologia e gravità fino alla squalifica), tutto ciò a differenza di quanto avviene nelle applicazioni dei kata (Bunkai) e nelle applicazioni per la Difesa Personale dove sono contemplate anche tecniche portate con i gomiti e le ginocchia, sotto la cintura e nei punti vitali. Nelle Gare di Kumite invece lo scontro fra gli avversari è diretto, si procede in base ad un tabellone ad eliminazione diretta a sorteggio e con ripescaggi. La durata di un combattimento varia da un minuto e venti secondi a tre minuti effettivi, a seconda della categoria (a cui si aggiungono eventuali tempi di recupero e di prolungamento dell’incontro, l’encho sen, in caso di parità).Le azioni dei combattimenti sono finalizzate a fare punti; si fanno punti portando tecniche valide su bersagli validi, e vengono valutati tutta una serie di parametri, non solo se la tecnica sia arrivata a segno o meno (la postura, la tecnica, la distanza, la potenza, la velocità ed il controllo).Sono tecniche valide quelle di pugno, calcio (circolare, frontale o laterale) e proiezione, mentre i bersagli validi sono testa, viso, collo, nuca, petto, addome, fianchi, e schiena. A seconda del bersaglio colpito e della tecnica utilizzata possono essere assegnati 1, 2 o 3 punti(rispettivamente:,Ippon, nihon e sanbon).Sono altresì previste ammonizioni per tecniche e comportamenti proibiti(penalità di categoria 2) o per contatti eccessivi(penalità di categoria 1,le più sanzionate; i contendenti indossano infatti protezioni “leggere”: guantini, parastinchi, conchiglia, paradenti e bustini protettivi per le donne e per le categorie più giovani di combattenti).L’età per svolgere attività agonistica va da 12 ai 35 anni .Sono previste naturalmente diverse categorie in base all’età, al peso (per il Kumite ) ed al grado di cintura.